new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Lamperini Palace | by Indian_Forever
Back to photostream

Lamperini Palace

2014 - Rome

 

Palazzo Lamperini (Quartiere San Lorenzo):

 

 

Nei palazzi del quartiere è possibile notare una diffusa presenza di ballatoi, ovvero quelle balconate strette che connettono vari appartamenti di un palazzo, tipiche dell'edilizia sociale della rivoluzione industriale.

 

Al numero 180 di via Tiburtina c'è Palazzo Lamperini. 'Anno 1888' come riporta lo stemma sul portone. Era un palazzo destinato agli operai delle fabbriche di birra e ghiaccio che rifornivano Roma novella capitale. Quei ballatoi hanno ospitato film e fiction sin dagli anni '50, tra cui anche “I soliti ignoti” di Mario Monicelli. Qui anche il semplice gesto di stendere i panni assume una valenza sociale. I fili per stendere i panni non collegano solo le ringhiere dei portici dei vari piani, sono il segno della presenza di una fitta rete sociale che collega soprattutto le persone che vivono nel condominio, chiamate a negoziare i tempi dell'utilizzo del filo.

 

 

Lamperini Palace (District San Lorenzo):

 

 

In the buildings of the neighborhood you may notice a widespread presence of balconies, or those narrow balconies that connect different apartments in a building, typical of social housing of the industrial revolution.

 

At number 180 of Via Tiburtina's Palace Lamperini. '1888' as the emblem on the back door. It was a palace for the workers of the factories of beer and ice which supplied Rome tidings capital. These galleries have hosted film and fiction since the '50s, including ' Unknown thieves ' by Mario Monicelli. Here even the simple act of drying clothes is a fundamental social. The wires for drying clothes not only connect the railings of the arcades of the various plans, are a sign of the presence of a dense social network that connects especially people living in the building, calls to negotiate the timing of the use of the wire.

6,339 views
221 faves
70 comments
Taken on May 20, 2014