new icn messageflickr-free-ic3d pan white
Villa Necchi Campiglio | by samuelloz
Back to photostream

Villa Necchi Campiglio

Villa Necchi Campiglio è una dimora storica (casa museo) che fa parte del circuito delle "Case Museo di Milano".

Situata in via Mozart 14, è considerata un modello forse unico per bellezza e conservazione di villa privata di stile novecentista degli anni trenta. Fu costruita infatti tra il 1932 e il 1935 come casa unifamiliare indipendente su progetto dell'architetto Piero Portaluppi, ed era circondata da un ampio giardino con campo da tennis e piscina[1].

Fra le personalità che vi sono state ospitate figura Enrico d'Assia: scenografo per il Teatro alla Scala, veniva alloggiato dai padroni di casa in una stanza denominata in suo onore Camera del principe.

La villa è stata donata al FAI dalle sorelle Necchi, prive di eredi, e dal 2008 è aperta al pubblico. Magnifica opera d'arte in sé, è arricchita da numerosi dipinti, sculture, arredi e altri oggetti di pregio, in parte acquistati dai Necchi Campiglio quando vi abitavano, e in parte donati successivamente al FAI, che li ha collocati nella casa. Tra le donazioni al FAI spiccano la raccolta del primo Novecento di Claudia Gian Ferrari e la raccolta di dipinti e arti decorative del XVIII secolo di Alighiero ed Emilietta de' Micheli.

Dispersa è andata invece la raccolta di pezzi di arte novecentesca curata personalmente da Nedda Necchi che conteneva, fra l'altro, opere di Jean Arp, Gianni Dova, Lucio Fontana, Roberto Crippa, Mario Sironi, René Magritte.

3,734 views
4 faves
3 comments
Taken on December 28, 2012